Alessandro Gentile lascia l’Aquila Basket Trento: il comunicato ufficiale

Si dividono le strade di Alessandro Gentile della Dolomiti Energia Trentino: l’azzurro classe ’92 e il club di piazzetta Lunelli hanno infatti deciso consensualmente di non proseguire assieme. 

Nei mesi passati con la maglia dell’Aquila Basket Gentile ha giocato 33 partite fra campionato italiano ed EuroCup, viaggiando a 14,6 punti, 4,2 rimbalzi e 2,7 assist di media a serata: Ale ha anche aggiornato il record di punti segnati da un giocatore di Trento da quando i bianconeri sono in Serie A, realizzando 37 punti nella vittoriosa trasferta di Gdynia in EuroCup. 

Ad Alessandro il ringraziamento e i migliori auguri di tutto il club e i suoi tifosi per il prosieguo della sua carriera. 

“Siamo molto contenti dei due nuovi innesti annunciati la scorsa settimana, – ha dichiarato il GM TrainottiVictor Sanders e Jeremy Morgan: li seguivamo da tempo, perché rappresentano lo spirito del club nel loro modo di vivere la pallacanestro e perché a livello tecnico hanno le caratteristiche giuste per la squadra che vogliamo costruire. Oggi nella nostra strategia abbiamo bisogno di altri quattro giocatori, due esterni e due lunghi. Italiani o stranieri? Sarà il mercato a deciderlo, non cerchiamo passaporti ma caratteristiche e qualità. Vogliamo alzare la fisicità media della squadra e avere tanta versatilità”.

Sulla separazione con Alessandro Gentile: “In questo fine settimana abbiamo definito consensualmente di non proseguire assieme: ci eravamo ripromessi di confrontarci e parlarne, e lo abbiamo fatto. Siamo molto contenti di quello che Ale ha portato alla squadra e al club in questi mesi, ci ha dato quello che speravamo potesse aggiungere un giocatore della sua importanza in campo e fuori. A questo punto però le nostre prospettive sono diverse, quindi abbiamo deciso di prendere strade diverse”.

Sul rientro alla base di Luca Conti: «Abbiamo deciso di farlo diventare uno dei nostri sei esterni: è un ragazzo su cui vogliamo puntare, dopo due anni di prestito per aiutarlo a crescere dal punto di vista tecnico e umano torna a Trento per continuare il suo percorso di crescita”.

Sul nuovo preparatore atletico Matteo Tovazzi: “È un’altra novità di questa off-season: ringraziamo Andrea Baldi per l’ottimo lavoro svolto e per le qualità professionali che ha sempre messo in campo”.

“Nel ruolo di preparatore abbiamo promosso Matteo Tovazzi. È cresciuto e si è “formato” in casa, nel nostro settore giovanile e anche con la prima squadra, lavoravamo da tempo per prepararlo ad assumere questo ruolo: per mentalità, competenze e qualità del suo lavoro siamo convinti possa diventare un preparatore atletico di altissimo livello”.

Sul budget e la nuova stagione: “Quest’anno più che mai la pazienza è la virtù dei forti, il mercato e il budget sono variabili che si muovono lentamente e che hanno tempi diversi rispetto al passato. Colgo l’occasione per ringraziare il consiglio d’amministrazione del club, i nostri sponsor, l’area commerciale e anche i nostri tifosi, che ci hanno permesso di contare su un budget di partenza solido e serio. Sappiamo che dovremo combattere, ma siamo felici di farlo, è nel nostro spirito, siamo cresciuti così: sarà una stagione in cui da tutti i punti di vista dovremo essere ancora più intelligenti di una volta”.

Leggi anche:

Victor Sanders all’Aquila Basket Trento: ufficiale l’acquisto dell’esterno americano