Calciomercato Trento: rinnovi per Dionisi e Nunes, ufficiale l’acquisto di Mattia Chiesa

TRENTO CALCIO – Il DS Attilio Gementi si conferma scatenato sul mercato: pochi minuti fa, il Trento del patron Giacca ha formalizzato i rinnovi del difensore Matteo Dionisi e del portiere “Over” Gabriel Nunes, per poi annunciare ufficialmente l’arrivo dell’estremo difensore “Under” Mattia Chiesa, classe 2000 in prestito dall’Hellas Verona.

LA NOTA UFFICIALE DEL TRENTO CALCIO

A.C. Trento 1921 Srl comunica di aver acquisito i diritti alle prestazioni sportive dei calciatori Matteo Dionisi, Gabriel Nunes Da Cunha e Mattia Chiesa.

A.C. Trento 1921 Srl dà il benvenuto a Mattia Chiesa e il bentornato a Matteo Dionisi e Gabriel Nunes Da Cunha, già protagonisti nella trionfale stagione 2020 – 2021, augurando loro di raccogliere tante soddisfazioni – personali e di squadra – in maglia gialloblu.

La scheda di Matteo Dionisi.
Nato a Rieti il 22 luglio 1985, Dionisi è un difensore di piede destro, dall’ottima struttura fisica (181 cm d’altezza x 79 kg di peso) e di grande duttilità, visto che può agire sia da esterno che da centrale.
Calcisticamente muove i primi passi nella società del suo paese, il Cantalice, per poi passare al Rieti. Dopo l’ esperienza in serie D, a 17 ani, con il Monterotondo (3 presenze), torna al Rieti, dove resta per quattro stagioni, vincendo il suo primo campionato (stagione 2004 – 2005), militando per due annate in serie D (63 presenze) e per le successive due in C2 (59 presenze).
Nel 2007 si trasferisce alla Valenzana, dove lavorerà per la prima volta con mister Carmine Parlato e colleziona 30 presenze in C2. Poi un anno al Rovigo (C2, 19 presenze), un’esperienza in Promozione con La Sabina (30 presenze e 3 reti), seguita da un’altra annata in forza al Rovigo in serie D (28 presenze e 3 reti).

Nella stagione 2011 – 2012 resta in Quarta Serie e si divide tra Civitavecchia (11 presenze) e Sacilese (18 presenze e 1 rete): resterà in Friuli anche l’annata successiva, collezionando 35 presenze.
Nel 2013 approda, assieme a mister Parlato, al Pordenone, con cui trionfa in serie D (27 presenze e 2 reti), conquistando successivamente lo Scudetto di categoria. In rapida successione conquista un’altra promozione tra i “pro”, vincendo il suo terzo campionato con il Padova (25 presenze), con cui milita anche l’anno dopo in C (24 presenze e 1 rete). Nell’annata 2010 – 2011 è ancora al Rovigo in D (21 presenze), prima di far rientro nella natia Rieti. Con la squadra della sua città mette in bacheca un altro trionfo (33 presenze e 1 rete), il quarto della sua strepitosa carriera.

Inizia il campionato 2018 – 2019 con il Latina (15 presenze), ma a dicembre si trasferisce all’Avellino e, con 21 presenze, contribuisce in maniera decisiva alla vittoria del campionato (per lui si tratta della quinta promozione in C) e alla conquista dello Scudetto di serie D.
Nella stagione 2019 – 2020 indossa la maglia del Savoia con cui, sino alla sospensione del torneo per l’emergenza legata alla diffusione del Covid-19, totalizza 24 presenze.
Nell’estate 2020 approda al Trento: con 32 presenze è uno dei punti fermi della squadra che trionfa in serie D, conquistando la sesta promozione tra i professionisti della sua carriera.
Il suo score complessivo recita 24 presenze e 1 rete in serie C, 108 presenze in serie C2, 356 presenze e 7 reti in serie D.

La scheda di Gabriel Nunes Da Cunha.
Nato ad Andradina (Sao Paolo, Brasile) l’11 luglio 1994, Nunes da Cunha è un centrocampista di piede destro, dall’ottima struttura fisica (188 cm x 83 kg) e dalla straordinaria duttilità tattica avendo, nel corso della carriera, ricoperto tutti i ruoli nella zona mediana del campo, anche se gli ultimi anni si è sempre disimpegnato come regista.
Inizia a giocare nel Comercial FC nel Campeonato Paulista (Serie A3) nel 2012, nel 2013 è già nel settore giovanile del Cruzeiro. Nel 2014 veste le maglie di ABC (Campeonato Potiguar) e Botafogo SP (Campeonato Paulista), nel 2015 milita prima con il Sertãozinho (Campeonato Paulista) e poi con il Paulista FC (Campeonato Paulista). Nel 2016 gioca con l’Audax Gremio Osasco in Serie D, prima del passaggio al Red Bull Bragantino in Serie B. Nel 2017 si trasferisce al Capivariano nel Campeonato Paulista A2 prima del passaggio in Europa che avviene nell’estate 2017, direzione Portogallo.

Veste la maglia del Boavista, realizzando 3 reti in 13 incontri con la squadra B, che gli valgono la chiamata della prima squadra in Primeira Liga dove colleziona 2 presenze contro Braga e Maritimo, 1 presenza in Allianz Cup e 2 presenze nella Taça de Portugal. Nel 2019 torna in Brasile, nell’América de Natal FC (Serie D, Campeonato Potiguar) dove vince il campionato. Nella stagione 2019 – 2020, un paio di gravi infortuni lo costringono ad alcuni mesi di stop, sino alla firma con il Padova, avvenuta a febbraio 2020. In maglia Biancoscudata gioca sino all’interruzione del torneo di serie C e nei playoff, mentre nell’estate 2020 si trasferisce al Siena, società con la quale ha collezionato 12 presenze (e 2 assist) nella prima parte dell’attuale annata.
A febbraio 2021 arriva a Trento, disputando 13 partite e realizzando 2 reti di fondamentale importanza contro l’Adriese.
Il suo score complessivo, per quanto riguarda i tornei italiani (in una stagione e mezza), recita 5 presenze in serie C, 25 presenze e 2 reti in serie D.

La scheda di Mattia Chiesa.
Nato a Rovereto il 16 luglio 2000, Chiesa è un portiere dall’ottima struttura fisica (185 cm x 78 kg) e di piede destro.
Cresce calcisticamente nel Settore Giovanile della Sacra Famiglia, prima di passare al Chievo Verona e, successivamente, al Castelnuovosandrà.
Nella stagione 2017 – 2018 si trasferisce all’Ambrosiana, con cui totalizza 8 presenze in serie D. Le sue prestazioni non passano inosservate e Chiesa passa all’Hellas Verona, dove difende i pali della porta della squadra “Primavera” (21 presenze) e totalizza 15 convocazioni, con la formazione maggiore, che conquista la promozione in serie A.
Nel 2019 indossa la maglia della Virtus Vecomp Verona con cui, negli ultimi due campionati, totalizza 10 presenze in serie C.
Il suo score complessivo recita 10 presenze in serie C, 8 presenze in serie D e 21 presenze nel campionato “Primavera”.

Leggi anche:

Calciomercato Trento, in arrivo gli Under Chiesa e Simonti

Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione e attualmente studia Corporate Communication e Media presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista dal 30 settembre 2020, ama, segue e pratica lo sport più bello del mondo.