Matteo Dionisi al Trento Calcio: ufficiale l’ingaggio dell’ex Avellino

Matteo Dionisi è un nuovo giocatore del Trento Calcio. A comunicarlo, è stata la stessa società gialloblù attraverso un comunicato ufficiale sui propri canali social e sul portale del club trentino, che ha reso noto l’ingaggio dell’esperto difensore ex Avellino e Savoia.

Qui di seguito il post con cui è stato accolto sui canali social ufficiali del Trento Calcio il difensore Matteo Dionisi, un veterano della Serie D:

🤔💭 Dunque, dunque…

🔢 Signore e signori, i numeri non mentono mai: 5 campionati vinti, 2 Scudetti di serie D in bacheca, 108 presenze in C2, 324 presenze e 7 reti in serie D 😱

🤗 What else?

IL COMUNICATO UFFICIALE DELL’A.C. TRENTO

A.C. Trento S.c.s.d. comunica di aver acquisito i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Matteo Dionisi, che ha sottoscritto un accordo con il Club sino al 30 giugno 2021.
Matteo Dionisi sarà presentato ai media venerdì 3 luglio alle ore 10.30 nella sala stampa dello stadio “Briamasco”.
A.C. Trento S.c.s.d. dà il bevenuto a Matteo Dionisi e gli augura le migliori fortune – personali e di squadra – in maglia gialloblù.

LA SCHEDA DI MATTEO DIONISI

Nato a Rieti il 22 luglio 1985, Dionisi è un difensore dall’ottima struttura fisica (181 cm d’altezza x 79 kg di peso), di grande duttilità, visto che può agire sia da esterno che da difensore centrale.

Calcisticamente muove i primi passi nella società del suo paese, il Cantalice, per poi passare al Rieti. Dopo la prima esperienza in serie D, a 17 anni, con il Monterotondo (3 presenze), torna al Rieti, dove resta per quattro stagioni, vincendo il suo primo campionato (stagione 2004 – 2005), militando per due annate in serie D (63 presenze) e per le successive due in C2 (59 presenze).

Nel 2007 si trasferisce alla Valenzana, dove lavora per la prima volta con mister Carmine Parlato e colleziona 30 presenze in C2. Poi un anno al Rovigo (C2, 19 presenze), un’esperienza in Promozione con La Sabina (30 presenze e 3 reti), seguita da un’altra annata in forza al Rovigo in serie D (28 presenze e 3 reti).

Nella stagione 2011 – 2012 resta in Quarta Serie e si divide tra Civitavecchia (11 presenze) e Sacilese (18 presenze e 1 rete): resterà in Friuli anche l’annata successiva, collezionando 35 presenze.

Nel 2013 approda, assieme a mister Parlato, al Pordenone, con cui trionfa in serie D (27 presenze e 2 reti), conquistando successivamente lo Scudetto di categoria. In rapida successione conquista un’altra promozione tra i “pro”, vincendo il suo terzo campionato con il Padova (25 presenze), con cui milita anche l’anno dopo in C (24 presenze e 1 rete). Nell’annata 2016 – 2017 è ancora al Rovigo in D (21 presenze), prima di far rientro nella natia Rieti. Con la squadra della sua città mette in bacheca un altro trionfo (33 presenze e 1 rete), il quarto della sua strepitosa carriera.

Inizia il campionato 2018 – 2019 con il Latina (15 presenze), ma a dicembre si trasferisce all’Avellino e, con 21 presenze, contribuisce in maniera decisiva alla vittoria del campionato (per lui si tratta della quinta promozione in C) e alla conquista dello Scudetto di serie D.
Nell’ultima stagione ha vestito la maglia del Savoia con cui, sino alla sospensione del torneo per l’emergenza legata alla diffusione del Covid-19, ha inanellato 24 presenze.
Il suo score complessivo conta 24 presenze e 1 rete in serie C, 108 presenze in serie C2, 324 presenze e 7 reti in serie D.

Foto: Trento Calcio

Leggi anche:

Aquila Basket Trento ammesssa in EuroCup 2020-21

Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione e attualmente studia Corporate Communication e Media presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista dal 30 settembre 2020, ama, segue e pratica lo sport più bello del mondo.