Südtirol-Trento, Werner Seeber: “A Bolzano per cercare di vincere”

TRENTO CALCIO – Ad una settimana dalla chiusura del calciomercato e a pochi giorni dall’attesissimo derby del Trentino Alto-Adige, il Direttore Generale del Trento Calcio Werner Seeber ha parlato ai microfoni di Tuttoc.com, presentando il neo acquisto Cristian Pasquato e il prossimo impegno degli uomini di Carmine Parlato.

Qui di seguito le parole del DG Seeber: “Dopo quasi vent’anni di assenza, è tornato finalmente questo derby. Qui a Trento la gente lo sente molto. Per il calcio trentino è una bella sensazione potercela giocare. Poi sappiamo di essere una neopromossa mentre loro hanno compiuto un percorso importantissimo.

Partita speciale? Giocare a Bolzano per me non è mai stato come giocare sugli altri campi. Anche quando ci andavo col Bassano e il Vicenza è sempre stato un match speciale. Il passato non si cancella, rivedi tante persone care, è sempre una bella cosa per me. Ma noi andremo lì per cercare di vincere, questo è chiaro.

L’acquisto di Pasquato? La squadra era già competitiva e ben coperta in tutti i ruoli. Adesso abbiamo un’opzione in più, un giocatore dal curriculum molto importante. Spero che verrà contagiato dall’entusiasmo che si respira nello spogliatoio, conosciamo tutti il suo valore, potrà darci una grande mano.

I playoff? Non scherziamo. Siamo una neopromossa che vuole consolidarsi. E per farlo serve mantenere la categoria. L’obiettivo è salvarci, meglio ancora se ci riusciamo senza soffrire.

Il mio ritorno nel professionismo? Dopo il mio ultimo anno a Vicenza, il calcio si è un po’ complicato a causa della pandemia. Sono stati due anni difficilissimi per il mondo del pallone, giocare senza tifosi non è stata per niente la stessa cosa. Stare fuori da una società professionistica, in questo periodo particolare, non è stato molto difficile. Sono contento, adesso, di essere in una società seria, solida e ambiziosa, rimanendo nella mia regione.

Cosa cambia con il nuovo criterio dei gironi? Poco. Se prima andavi verso l’Adriatico adesso vai verso il Piemonte. Magari non hai più società blasonate come Modena, Reggiana e Cesena che prima avresti trovato in questo girone, ma restano comunque club come Südtirol, Padova e Triestina, ovvero le favorite, facendo attenzione anche a squadre come la Pro Vercelli e a una sorpresa”.

(Fonte Foto: Trento Calcio)

Leggi anche:

Pasquato al Trento: è Ufficiale

Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione e attualmente studia Corporate Communication e Media presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista dal 30 settembre 2020, ama, segue e pratica lo sport più bello del mondo.