Trentino Volley, Giannelli: “Gara 3 vinta grazie allo spirito di gruppo”

La splendida doppia rimonta coronata sulla Cucine Lube Civitanova lunedì sera alla BLM Group Arena in occasione di gara 3 di Semifinale Play Off Scudetto ha consentito all’Itas Trentino di regalarsi quanto meno un’altra partita nella serie.

Il cinquantaduesimo match stagionale vedrà i Campioni del Mondo affrontare di nuovo la trasferta di Civitanova Marche per la quarta sfida, che verrà giocata giovedì 25 aprile e trasmessa da Radio Dolomiti e Lega Volley Channel dalle ore 18. In vista di questo nuovo fondamentale impegno, la squadra gialloblù ha ripreso gli allenamenti nel tardo pomeriggio odierno in sala pesi e svolgerà un’altra sessione anche mercoledì mattina prima di partire per le Marche.

“Ogni partita fa storia a sé: non è detto che segua un filo logico rispetto a quella precedente – ha sottolineato il Capitano Simone Giannelli al termine di gara 3 al microfono del media partner Radio Dolomiti – . Siamo stati bravi a crederci fino in fondo, anche nel momento più difficile; dopo aver perso le prime due sfide abbiamo dimostrato di avere ancora voglia di lottare. La Cucine Lube è un avversario fortissimo, ma noi le siamo sempre rimasti incollati addosso con la volontà di fare il massimo, sino alla fine. A maggior ragione voglio ringraziare i miei compagni per quanto realizzato in gara 3: hanno fatto tantissimo, nessuno escluso. Dopo una vittoria SI utilizzano spesso termini come “spirito di gruppo” e l’espressione forse si è un po’ inflazionata, ma non in questo caso perché abbiamo avuto veramente la capacità insieme di soffrire, di lottare, di non arrenderci. Abbiamo portato a casa un risultato non scontato: andiamo a gara 4”.

“Giovedì torneremo in campo a Civitanova Marche ancora più convinti e daremo tutto quello che abbiamo, cosa che non vorrà necessariamente dire che vinceremo 3-0 all’Eurosuole Forum – ha aggiunto Giannelli – . Capisco l’entusiasmo che una vittoria come quella del giorno di Pasquetta può generare fra i tifosi, ma noi vogliamo tenere  il basso profilo, sapendo però che l’Itas Trentino in questa serie di Semifinale c’è e ci sarà. Ancora”.

Leggi anche:

Trentino Rosa, Nicola Negro a Rai Sport: “Vogliamo la Serie A1