Virtus Bologna-Aquila Basket Trento: le dichiarazioni di Brienza pre partita (EuroCup)

Prosegue l’avvicinamento al big match in programma domani sera alle ore 21.00 al PalaDozza, dove si affronteranno la Segafredo Virtus Bologna e la Dolomiti Energia Trentino, in occasione del quarto round della Top 16 di EuroCup. Alla vigilia, ha parlato in conferenza stampa il coach delle Aquile, Nicola Brienza, che ha presentato così l’attesissimo “derby italiano” in campo internazionale.

Le dichiarazioni di coach Brienza alla vigilia di Virtus Bologna-Aquila Basket Trento

NICOLA BRIENZA (Allenatore DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): «Quella contro la Virtus è una partita per noi importante per confermare quanto di buono fatto nella nostra vittoria in trasferta a Sassari e anche per tenere viva, per quanto possibile, la chance di qualificazione al prossimo turno di coppa. Conosciamo bene le qualità e la forza di Bologna, nelle due precedenti partite contro di loro nelle ultime settimane però abbiamo fatto partite di alto livello: dovremo provare a ripeterle, magari provando ad avere più “killer instinct” nel finale.

Non è facile limitare tutte le bocche da fuoco della Virtus, perché hanno un roster profondo e con tanti ottimi giocatori e rispetto alle ultime uscite hanno pure aggiunto Devyn Marble: la loro vittoria al Taliercio contro Venezia nel weekend ha dimostrato una volta di più il loro valore, e credo che allo stesso tempo abbia dimostrato il valore delle nostre performance recenti contro Bologna.

Dobbiamo scendere in campo con grande presenza mentale, con tutti i giocatori pronti a dare un contributo determinante: lo abbiamo fatto a Sassari sabato, lo abbiamo fatto in stagione su campi difficili e contro grandi avversarie, proveremo a ripeterci. Vogliamo mettere un mattoncino in più e sfruttare questa partita per crescere e consolidarci».

Leggi anche:

Virtus Bologna-Aquila Basket Trento: Curiosità e Quintetti (EuroCup)

Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Amante del calcio sin dalla nascita, segue l'Avellino Calcio fin da bambino e resta aggiornato su tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.